Esri Italia e Acquedotto Pugliese

È di oggi l’articolo sull’edizione di Bari de La Repubblica dedicato al progetto che coinvolge quattro aziende italiane, tra cui Esri Italia, sulla digitalizzazione dell’intera rete dell’Acquedotto Pugliese.

Si tratta di un piano imponente, della durata di due anni, per un investimento di oltre sette milioni di euro di fondi PNRR e che riguarderà una rete che, tra tubi, serbatoi e impianti, si estende per ben cinque milioni di chilometri che verranno completamente digitalizzati alla parola d’ordine di Digital Twin. E sì, il Digital Twin, la vera rivoluzione urbana che trasformerà i complessi urbani di tutto il mondo e la loro efficienza, quel gemello digitale che garantirà un futuro vivibile e sostenibile alle nostre città e di cui Esri è già da anni uno dei più importanti key player al mondo. Parlando di efficienza, la digitalizzazione dell’Acquedotto Pugliese prevede il risparmio di un milione e mezzo di metri cubi di acqua ogni anno: una cifra impressionante, con un risparmio in termini di spreco che oggi ricade nelle tasche dei contribuenti mentre brucia un bene essenziale come l’acqua.

La storia della partnership tra Esri Italia e Aqp è di lunga data: sono ormai oltre vent’anni che il gestore dell’acqua pubblica della Regione Puglia ha adottato il GIS per il monitoraggio e la gestione dei propri bacini e ha costantemente rinnovato i propri sistemi con tecnologie Esri sempre più innovative ed efficienti, approdando ad ArcGIS Enterprise.

L’Acquedotto Pugliese è stato anche tra gli ospiti della Conferenza Esri Italia dello scorso anno. In quella occasione, la Dottoressa Luigia Troiano, Responsabile Sistemi SIT di Acquedotto Pugliese SpA, ci ha raccontato le ultime evoluzioni nella gestione degli impianti attraverso il GIS.

Di seguito la presentazione video della Dottoressa Troiano alla Conferenza Esri Italia 2023

 

 

Per consultare invece l’articolo sul sito di repubblica.it, clicca qui

 

 


Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form