World Earth Day

La Giornata Internazionale della Terra è da sempre un appuntamento molto sentito in Esri. Tanti i contributi dell’azienda negli anni, con risorse via via più importanti. Soprattutto, per Esri la comunicazione legata alla salvaguardia dell’ambiente deve poter durare nel tempo e per questo rendersi “ordinaria”, quotidiana. A supporto a tale obiettivo è stato scelto il motto “Celebra la giornata della Terra ogni giorno!”, un chiaro invito a intendere l’attenzione nei confronti dell’ambiente un impegno quotidiano.

Ma andiamo con ordine, perché la Giornata Internazionale della Terra è un evento importante per tutti noi fin dalle sue origini.

Se si pensa ai più grandi cortei di piazza nell'era moderna, ci vengono in mente tanti temi come il suffragio universale, l’uguaglianza e i diritti civili. Eppure, a differenza di quel che si pensa, la più grande manifestazione della storia riguarda l’ambiente.

Ad oggi non sarebbe difficile sensibilizzare un numero importante di persone attorno ad una causa ecologista. Del resto, negli ultimi anni la questione ambientale ha visto un aumento di visibilità esponenziale ovunque e i temi legati all’ecologia risultano tra quelli che suscitano più interesse al mondo.

È però un errore credere che tutto questo sia l’effetto di qualcosa di recente e la storia della Giornata Internazionale della Terra è una testimonianza di come la sensibilità sui temi legati all’ambiente sia in realtà presente nelle coscienze di tutti noi già da alcuni decenni.

Il primo Earth Day si è tenuto più di cinquant’anni fa, nel 1970, dopo un incidente a Santa Barbara in cui la rottura di un impianto di estrazione aveva causato il riversamento in mare di oltre 11.000 litri di petrolio, causando una macchia di ben 1.200 chilometri quadrati. Fu quello l’agente scatenante, l’ultima goccia a far traboccare un vaso colmo di minacce imminenti per il nostro ecosistema.

La prima Giornata della Terra, di risposta a quell'incidente, fu una manifestazione senza precedenti, con eventi spontanei diffusi in tutti gli Stati Uniti che coinvolsero oltre 20 milioni di abitanti, 20 milioni di cittadini americani che si organizzarono e attivarono per informare e informarsi, per iniziare qualcosa che sapevano avrebbe coinvolto le loro vite ben oltre la semplice qualità dell’aria che respiravano. Da allora l’evento, anche se sarebbe più corretto definirlo un fenomeno, non ha non ha mai arrestato la sua crescita e con lui è aumentata la coscienza ambientalista nel mondo.

Oggi la Giornata della terra è un evento che si celebra in ogni parte del mondo, superando la cifra impressionante del miliardo di partecipanti ogni anno. Esri, da sempre in prima linea per la salvaguardia del pianeta che abitiamo, mette a disposizione a ogni edizione delle nuove risorse per lo studio, la conoscenza e la consapevolezza ambientale.

Uno di questi strumenti è, appunto, la pagina “Celebrate Earth Day everyday!”, una raccolta di Story Map tra le più interessanti e sorprendenti che Esri abbia prodotto sui temi ambientali.

Per consultarla, clicca qui

 

Buona visione!

 

 


Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form