Il primo Summit virtuale sul GIS e l'emergenza COVID-19

Virtual Geospatial Summit 2020: la risposta del GIS al COVID-19

L'8 aprile 2020 si è tenuto il primo Summit virtuale dedicato alle tecnologie geografiche per rispondere all'emergenza COVID-19. Numerosi esperti si sono confrontati per condividere dati, applicazioni ed esperienze, realizzate per supportare la lotta al virus con gli strumenti geospaziali. Tra i keynote speaker ci saranno personalità di spicco del mondo Esri.

Esperti di tutto il mondo si sono attivati per rispondere alla Pandemia COVID-19, una delle emergenze più grandi che l'umanità si è trovata ad affrontare, dal punto di vista medico, sociale, economico e non solo. Un aspetto cruciale è la capacità di condividere le informazioni e di sviluppare strumenti per scambiare dati in tempo reale. La componente geografica è naturalmente fondamentale, ad esempio per identificare dove realizzare nuovi ospedali, le aree dove è necessario effettuare tamponi, per localizzare le persone in quarantena, per monitorare, più in generale, la situazione.

Obiettivo del Summit era mostrare gli strumenti, le applicazioni, i dati e le esperienze promosse dagli esperti di tecnologie geospaziali come risposta al COVID-19, al fine di promuovere le best practice e lo scambio di informazioni, per favorire la lotta agli effetti nefasti del Coronavirus.  

 


Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form

Supporto tecnico

Rivolgiti al nostro Supporto Tecnico

È possibile inviare una richiesta di assistenza accedendo alla pagina del Supporto all’interno del portale My Esri della propria organizzazione.

Vai al form