Swarowski: un lusso raggiungibile

Swarowski usa la location intelligence per realizzare negozi luminosi, accessibili e responsabili

Swarovski, il produttore e rivenditore internazionale che opera nel settore delle gemme di cristallo da oltre 125 anni, ha incrementato notevolmente il suo business di "lusso raggiungibile", offrendo diamanti realizzati in laboratorio. La domanda è caratterizzata da clienti esigenti che acquistano coscienziosamente diamanti artificiali per evitare di contribuire al commercio di gemme estratte nelle zone di conflitto, spesso chiamati "diamanti insanguinati", che in aggiunta hanno un prezzo decisamente più abbordabile.

Così il lavoro di Jochen Schmidt, vicepresidente del settore distribuzione e real estate di Swarovski, è individuare location adatte per i negozi del marchio, che devono trovarsi in aree commerciali esclusive.
Jochen Schmidt dice: "Non vogliamo escludere il cliente occasionale. Il look and feel è di fascia alta, ma trasmettiamo anche il messaggio che i nostri prodotti sono accessibili."
Ora, con alcuni nuovi concept di negozio, ideati da Schmidt e dal suo team durante il periodo della pandemia, l'azienda sta aggiungendo e ristrutturando sedi che nei prossimi anni connoteranno ulteriormente il marchio come brand giocoso consapevole e affascinante di prodotti belli da indossare e da esporre.
A giudicare dall'aspetto di questi nuovi store, sembra che Swarovski punti al divertimento nello shopping, anche per coloro che lo fanno solo di rado.
I nuovi concept store sono caratterizzati da colori rosa, verde e giallo sole, con scatole a forma ottagonale di varie dimensioni che incorniciano i prodotti: Sono stati concepiti per creare un "ambiente di acquisto aperto, accessibile e facile".
Il primo negozio con questo nuovo stile è stato realizzato all'inizio della pandemia, nel 2020, a Milano. Jochen Schmidt racconta che "c’era bisogno di qualcosa di audace, che dicesse siamo qui e rendesse divertente fare shopping".
Questi nuovi concept store devono ovviamente essere collocati nell’area geografica giusta. Swarowski si è affidata a una piattaforma di Location Intelligence, basata su tecnologia Esri. Le posizioni ottimali vengono individuate selezionando le aree sulla base di numerosi indicatori, tra cui densità della popolazione, reddito disponibile, dati demografici e anagrafici, spesa in gioielleria, vicinanza ad altri negozi dell'azienda e della concorrenza, dati sul traffico e trasporto pubblico. Un'altra caratteristica dei negozi Swarovski è, infatti, che si trovano vicino all'accesso ai trasporti pubblici, per un intento specifico di contribuire a ridurre la produzione di CO2. L’attenzione alla componente ambientale sta anche nella gestione intera dei negozi: i materiali sono reperiti in modo responsabile, il consumo di energia e acqua è ridotto al minimo e i rifiuti in loco sono gestiti in modo responsabile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tratto da un articolo pubblicato su American Buiders Quarterly

 


 

Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form

Supporto tecnico

Rivolgiti al nostro Supporto Tecnico

È possibile inviare una richiesta di assistenza accedendo alla pagina del Supporto all’interno del portale My Esri della propria organizzazione.

Vai al form