Riuso nella PA, online il nuovo catalogo del Ministero dell’Ambiente

La soluzione RNDT realizzata da Esri Italia per AGID, con l’obiettivo di raccogliere i metadati delle Pubbliche Amministrazioni, è stata utilizzata anche da diversi Comuni

Il Ministero dell’Ambiente (MATTM) ha rinnovato il catalogo dei metadati relativo al proprio patrimonio informativo disponibile nel geoportale nazionale. Ma la vera notizia è che lo ha fatto attraverso il riuso della soluzione RNDT realizzata da Esri Italia per AGID con l’obiettivo di raccogliere i metadati delle Pubbliche Amministrazioni.

Il riuso di soluzioni software avanzate diventa quindi realtà, andando a incidere positivamente sui tempi e sui costi di produzione per la PA. La soluzione, infatti, già è stata utilizzata per l’implementazione del geoportale della Provincia di Mantova, è stata concessa anche ad altri Enti interessati, tra i quali, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), le Province di Cremona e Lodi e il Comune di Venezia.

I dati presenti nel catalogo del MATTM sono raccolti da RNDT, in qualità di servizio di ricerca nazionale, ed esposti anche nel geoportale INSPIRE, come avviene per tutti i cataloghi locali della “rete RNDT” riportati nel relativo registro del Sistema di Registri INSPIRE Italia.


Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form

Supporto tecnico

Rivolgiti al nostro Supporto Tecnico

È possibile inviare una richiesta di assistenza accedendo alla pagina del Supporto all’interno del portale My Esri della propria organizzazione.

Vai al form