Esri technology di Giorgio Forti

Le app di Esri per il rilievo in campo

Nella Newsletter di questo mese vogliamo approfondire l’argomento delle App per il rilievo in campo. L’architettura dei prodotti Esri, come sappiamo, è di tipo Web-centrico. I prodotti che permettono la condivisione e distribuzione di contenuti geografici (come Web Map Services) sono ArcGIS Online, che risiede nel Cloud di Esri, e ArcGIS Enterprise, che permette di distribuire i servizi in modalità on-premises ed è adatto a chi ha necessità di ambienti che risiedono all’interno della propria organizzazione o in un Cloud privato.

Molti non sanno che, inclusi in questi prodotti, oltre alle web app configurabili e ai framework di sviluppo web (come il Web AppBuilder che abbiamo descritto nella precedente Newsletter) ci sono anche applicazioni per il rilievo in campo (Android, IOS e Windows) che posso essere scaricate dai rispettivi store e utilizzate dagli utenti su tablet o smartphone o, più in generale, su dispositivi mobile.

Se abbiamo configurato delle mappe e dei contenuti sul nostro ambiente Online o Enterprise, possiamo accedervi anche con le app mobile e aggiornare i nostri dati dal campo anche in modalità offline. Non appena è disponibile una connessione, i dati vengono automaticamente sincronizzati.

Passiamo a descrivere queste app.

Collector for ArcGIS

L’applicazione Collector for ArcGIS, disponibile per i dispositivi iOS, Android e Windows, offre un ambiente intuitivo per la raccolta dati su campo.

L’applicazione viene configurata di fatto sulla base di come è configurata la mappa di origine. Quindi i layer da aggiornare, la loro tematizzazione, le opzioni relative agli attributi sono tutti predefiniti tramite ArcGIS Pro pubblicando i contenuti oppure direttamente sull’ambiente “Map” di ArcGIS Online o Portal for ArcGIS.

L’applicazione offre la possibilità di raccogliere e di aggiornare dati sul campo e in particolare consente di effettuare:

  • il download nel dispositivo di mappe di base da utilizzare offline;
  • la raccolta di feature di tipo punto, linea e poligoni e informazioni associate;
  • attività in modalità offline con sincronizzazione dei dati alla riconnessione;
  • gestione degli attachment (foto dal dispostivo o documenti).

 Per utilizzare Collector for ArcGIS è necessario accedere con un named user di una sottoscrizione ArcGIS Online o un named user di un Portal for ArcGIS di tipo “Field Editor” o “Creator”.

Per maggiori informazioni.

Oltre alla versione corrente (Classic) è disponibile anche la nuova versione in modalità Beta:

 

 

Explorer for ArcGIS

Questa applicazione permette a tutte le tipologie di utenti (anche con un semplice named user di tipo Viewer) di utilizzare sul dispositivo un Mobile Map Package (.mmpk) 

creato con ArcGIS Pro e di inserire dei “markup” (geometrie e annotazioni), in modalità online e offline, che posso essere condivise con altri utenti Explorer attraverso ArcGIS Online o Portal for ArcGIS.

Explorer for ArcGIS è ora disponibile oltre che per IOS e Android anche in ambiente Windows.

 

 

Per maggiori informazioni.
 

Survey123 for ArcGIS

Survey123 for ArcGIS è uno strumento semplice per creare, condividere, analizzare e collezionare osservazioni sul campo basate su questionari a risposta multipla, in pochi semplici passi. Questa applicazione permette di fornire agli operatori sul campo uno strumento veloce per acquisire dati con una componente geografica. Lo strumento permette di lavorare anche in modalità offline e di sincronizzare in seguito i rilievi effettuati in mancanza di una connessione.

Lo strumento è particolarmente adatto per trasformare una scheda di rilievo cartacea in una applicazione digitale.

 

 

La configurazione delle applicazioni (“Survey”) è disponibile in due modalità: web e desktop. La modalità web è semplice e intuitiva per creare dei moduli semplici e immediati, mentre la modalità desktop, attraverso una applicazione (Survey123 Connect) permette di creare questionari molto più complessi, basati su XLS Form.

L’accesso avviene attraverso un named user che deve essere di tipo “Field Editor” o “Creator”.

Per maggiori informazioni.

ArcGIS QuickCapture

ArcGIS QuickCapture è l’ultima applicazione per il rilievo in campo rilasciata da Esri. Questa app è  stata creata appositamente per le squadre sul campo che devono raccogliere dati in modalità semplice e rapida (Es. da un mezzo in movimento) . L’esperienza è di tipo “Big Button” e permette all’utente di accedere tramite pulsanti che possono essere configurati tramite una interfaccia guidata web “ArcGIS QuickCapture Designer”.

 

 

ArcGIS QuickCapture è disponibile per IOS, Android e Windows.

L’accesso avviene attraverso un named User che deve essere di tipo “Field Editor” o “Creator”.

Per maggiori informazioni.

Workforce for ArcGIS

Workforce for ArcGIS è una soluzione per dispositivi mobili che facilita il coordinamento e il dispiegamento dei team che lavorano sul campo. Chi coordina in ufficio il team usa Workforce per assegnare i task e può monitorare lo stato di avanzamento e/o l’esecuzione. L’operatore sul campo usa la app per ricevere le assegnazioni sul suo dispositivo mobile e con lo stesso dispositivo può comunicare lo stato del task assegnato.

L’accesso all’applicazione avviene attraverso un named User che deve essere di tipo “Field Editor” o “Creator”.

 

 

Per maggiori informazioni.

Per concludere è importante dire che:

  • le app descritte utilizzate in combinazione con l’Operation Dashboard rappresentano una soluzione completa per il rilievo in campo e il monitoraggio in tempo reale in ufficio;
  • le app possono essere utilizzate in sinergia, ad esempio posso assegnare un task utilizzando Workforce for ArcGIS e l’operatore sul campo può, all’arrivo sul luogo, lanciare automaticamente l’app Collector o Survey123  per completare l’attività;
  • è possibile concatenare a rendere automatica qualsiasi altra operazione (Es inviare una mail o attivare un’operazione in un’altra app) utilizzando applicazioni specifiche come Zapier, Microsoft Flow, Integromat o Tray.io senza che sia necessario sviluppare codice;
  • per le operazioni in campo è possibile anche utilizzare Navigator for ArcGIS, per navigare fino al luogo del rilievo; questa app però richiede una licenza aggiuntiva;
  • è possibile customizzare Survey123 e ArcGIS QuickCapture  attraverso AppStudio for ArcGIS che è il framework con il quale sono stati costruiti: https://www.youtube.com/watch?v=9BStWwSRTgA

Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form

Supporto tecnico

Rivolgiti al nostro Supporto Tecnico

È possibile inviare una richiesta di assistenza accedendo alla pagina del Supporto all’interno del portale My Esri della propria organizzazione.

Vai al form