Le interviste di Emilio Albertario a...

L'Intervista di Emilio Albertario a...Jimmy Ghione

Noi vediamo ciò che gli altri non vedono. Uno slogan che molto bene si può identificare con la professione di giornalista e più in generale di chi media tra la realtà delle cose e il pubblico. Lui non ama definirsi giornalista, ma le sue inchieste hanno fatto molto scalpore: Jimmy Ghione, uno dei più noti inviati del programma di satira e informazione "Striscia la notizia”, si racconta alla nostra Newletter appoggiando l’iniziativa di Esri "Un'intervista per un albero", in collaborazione con Ersaf, per la riforestazione del nostro Paese. Tra gli strumenti per indagare il degrado, ma non solo, Jimmy Ghione spesso usa telecamere montate su droni, strumenti ormai indispensabili. Il mercato dei droni è in forte crescita ed è proprio recentissima la normativa che ne disciplina, in maniera adeguata, l’utilizzo. Ancora da sviluppare nel settore  dei droni è un efficace sistema di sicurezza del traffico aereo. Sono in progettazione e sviluppo sistemi che replichino lo schema dell’Enav, in sostanza un ente che abbia le stesse funzioni regolatrici per il sempre più diffuso uso dei droni nei nostri cieli. Per questo scopo sarà necessaria una piattaforma adeguata che possa fornire gli strumenti per la georefereniazzione  dello spazio e per tante altre funzioni per l’assistenza al volo dei droni.

La strada da percorrere è ancora lunga ma necessaria. I progetti  ai quali Esri Italia può dare un suo contributo di alta tecnologia dovranno assicurare, sul campo, l’utilità di questo straordinario strumento. Tutto questo per contribuire come fa Jimmy Ghione con il suo lavoro a vedere ciò che altri non vedono.

 

 


Hai domande?

Rivolgiti a un esperto

Per maggiori chiarimenti sulla nostra offerta scrivici, ti daremo tutte le risposte che cerchi

vai al form

Supporto tecnico

Rivolgiti al nostro Supporto Tecnico

È possibile inviare una richiesta di assistenza accedendo alla pagina del Supporto all’interno del portale My Esri della propria organizzazione.

Vai al form